Vitamine e minerali: ecco a cosa servono

Vitamine e minerali: ecco a cosa servono

Vitamine e minerali: ecco a cosa servono

Le Vitamine e i Minerali rientrano tra quei principi che non apportano energia diretta al nostro corpo, ma la cui assunzione è importante per il corretto funzionamento di diversi processi che avvengono al suo interno, in quanto sostengono il nostro organismo per varie funzioni.

Sono sostanze inorganiche che, quando in eccesso o in carenza, possono portare anche a conseguenze negative per la salute.

I sali minerali supportano molte funzioni di controllo, di regolazione e di struttura, e alcuni sono importantissimi per tenere in salute le ossa e i denti (tra i tanti il calcio), mentre altri sono alla base del funzionamento di determinati enzimi e altri ancora sono fondamentali per la salute di determinati organi (come lo iodio nel caso della tiroide).

Tra le funzioni svolte da diversi minerali, troviamo anche la regolazione osmotica e il mantenimento dell'equilibrio acido-base.

Classificazione

Più volte abbiamo ripetuto che un'alimentazione sana ed equilibrata è la maniera giusta per tenersi in forma, dato che nessun cibo contiene tutti i minerali di cui il corpo ha bisogno.

In base al fabbisogno giornaliero, nell'alimentazione umana, i sali minerali vengono classificati in tre gruppi principali:

  • Oligoelementi: sono presenti soltanto in tracce nell'organismo, con fabbisogno quotidiano di massimo 200 mg.

  • Macroelementi: presenti in discrete quantità nell'organismo e il cui fabbisogno quotidiano è nell’ordine dei decimi di grammo o al massimo di qualche grammo.

  • Microelementi: anch’essi sono presenti solo in tracce e il fabbisogno quotidiano ne prevede un’assunzione inferiore ai 100 mg.

I sali minerali essenziali

Alcuni sali minerali sono conosciuti come essenziali e nello specifico sono: ferro, rame, zinco, fluoro, iodio, selenio, cromo e cobalto.

Se si soffrisse di carenze di tali minerali, si correrebbe il rischio di apportare gravi danni sulla propria salute.

Si parla invece di minerali probabilmente essenziali nei casi di manganese, silicio, nichel e vanadio.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure ricevere dei consigli, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di rispondere alle tue domande.