Come alleviare il mal di testa: i nostri consigli

Come alleviare il mal di testa: i nostri consigli

Come alleviare il mal di testa: i nostri consigli

ll mal di testa comune è un disturbo molto diffuso e si manifesta con dolore localizzato in una o alcune aree della testa o della parte superiore del collo.

Affligge diversi individui, in alcune situazioni fino a invalidarli e a limitarli nelle attività quotidiane.

Può anche essere cronico se caratterizzato da attacchi ricorrenti.

Cosa lo provoca
Analizzando le cause che portano a mal di testa, vogliamo indicarvi quali sono quegli aspetti della vita che bisogna curare per il porprio benessere e, allo stesso tempo, dirvi cosa evitare per non incorrere in tale disturbo.

Ci sono, chiaramente, diversi aspetti che possono portare a mal di testa, in quanto esso è dovuto a tutta una serie di stimoli irritanti e infiammatori a che si concentrano nel cervello e, in seguito, nelle terminazioni nervose, portando dolore.

I fattori scatenanti più comuni possono essere:

  • Lo stress.

  • L’insonnia.

  • L’inquinamento ambientale (acustico o atmosferico).

  • L’abuso di alcol e prodotti che contengono caffeina.

  • Un calo di zuccheri.

  • La postura scorretta o una vita eccessivamente sedentaria o, al contrario, fisicamente troppo attiva.

Nelle donne, può essere rilevante la fluttuazione dei livelli ormonali, nel periodo del ciclo mestruale, che può concorrere, o essere anche l’unica causa, del mal di testa.

Il mal di testa può manifestarsi anche perché la digestione è macchinosa e lenta e quindi un pranzo o una cena abbondante può causare un attacco in soggetti emicranici. Sicuramente esistono alcuni alimenti che più influiscono su questo disturbo, e sono quelli contenenti alti livelli di tiramina, in quanto essa influisce sul rilascio di noradrenalina, stimolando l'aumento dei battiti cardiaci e della pressione sanguigna. Vanno quindi evitati gli eccessi per quel che riguarda:

  • I pesci noti come “a carne rossa” come sgombro, tonno, sardina, aringa, lampuga, acciuga, specialmente se in conserve (salate o all’olio).

  • I latticini sono prodotti ad alto contenuto di tiramina.

  • Le patate: su 100 g di prodotto è possibile riscontrare un contenuto medio pari a 84 mg di tiramina.

  • Il cioccolato può influire negativamente sulla salute quando in eccesso, aumentando problemi di sovrappeso, ipertensione, stati infiammatori. Stimola la produzione di serotonina che a sua volta, se in eccesso, può influire sulla comparsa dell'emicrania.

  • L’alcol è sicuramente uno degli alimenti che porta e, spesso, incrementa il mal di testa.

Altri consigli
Per alleviare il mal di testa, ci si può rifare anche a tisane, tinture madri o estratti secchi di erbe e piante officinali, alcune di esse dotate di proprietà antinfiammatorie e analgesiche, altre capaci di inibire la sintesi delle prostaglandine, che portano dolore e infiammazione dei tessuti. In natura ne esistono varie che possono aiutare contro il mal di testa come:

  • L'Artiglio del diavolo, analgesico e antipiretico.

  • Il Salice e la Spirea, diminuiscono il dolore e l’infiammazione di muscoli e articolazioni, rilassando il corpo.

  • Melissa e passiflora, sedative e ansiolitiche, rilassanti muscolari e calmanti del sistema nervoso.

  • Partenio, efficace per curare l'emicrania, grazie ai suoi flavonoidi.

Se hai dubbi o curiosità su questo argomento, contattaci, il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.