Couperose: cause e trattamenti

Couperose: cause e trattamenti

Couperose: cause e trattamenti

La couperose (termine francese tradotto in italiano anche in copparosa o rosacea) è un disturbo dermatologico intenso e cronico caratterizzato dall’arrossamento di naso, guance, mento e fronte.


Tale condizione colpisce prevalentemente, ma non esclusivamente, il genere femminile ed è dovuta all’anomala dilatazione dei vasi sanguigni che irrorano il viso, le cosiddette teleangectasie.


La couperose non viene ritenuta una vera e propria patologia ma è considerata la prima fase dell’acne rosacea, una patologia caratterizzata da lesioni papulo- postulose.


Le principali cause della couperose sono da ricercare in primis nel fattore genetico, cui si possono aggiungere varie cause esterne quali:

    • Errata esposizione al sole (specialmente nei soggetti con fototipo chiaro)

    • Repentini cambi di temperatura

    • Elevato consumo di superalcolici

    • Assunzione di cibi piccanti

    • Disfunzioni ormonali

    • Assunzione di alcuni farmaci

    • Uso di cosmetici di qualità scadente

    • Fumo

    • Stress e ansia


A causa dei frequenti sbalzi di temperatura cui viene sottoposto il viso (la parte del corpo che rimane sempre scoperta) entrando e uscendo dagli ambienti interni riscaldati, tale disturbo si può accentuare in particolare nei mesi freddi. Per prevenire la sua l’evoluzione bisognerebbe coprire il viso il più possibile prima di uscire ed evitare la vicinanza prolungata del volto a fonti di calore.


I trattamenti per la couperose dipendono dal suo stato di avanzamento, nelle fasi più avanzate l’unica soluzione definitiva è ricorrere ad interventi di tipo ambulatoriale come la luce pulsata, il laser KPT e il laser Dye.


Nelle fasi iniziali, invece, vi sono appositi trattamenti cosmetici come creme o gel, da utilizzare mattina e sera, contenenti al loro interno principi attivi in grado di fortificare la parete cellulare e proteggere i vasi capillari.


Anche il trucco può essere d’aiuto in quanto permette di mimetizzare gli arrossamenti, a patto però di utilizzare prodotti appositamente formulati che non irritino ulteriormente la cute.


Per il trattamento delle forme lievi di couperose si può ricorrere anche a vari rimedi naturali, come la camomilla, la calendula e la malva che, grazie alla loro azione lenitiva, aiutano a calmare lo stress cutaneo e gli arrossamenti della pelle.


Olio di mandorle dolci e l’olio di rosa mosqueta, invece, grazie alla loro azione restitutiva e alle virtù anti-arrossamento e decongestionanti, sono molto efficaci per attenuare i rossori cutanei.


Per saperne di più su questo argomento, il team della Farmacia Greco è a vostra disposizione, contattateci o venite a trovarci in sede!